Accesso all’insegnamento UniPi: informazioni e link utili

4 10 2017
concorso-scuola
E’ stato approvato il nuovo regolamento del PF24 e a brevissimo partiranno i corsi di quest’anno. Abbiamo scritto un riassunto schematico e per punti sugli elementi fondamentali da conoscere per l’iscrizione al corso (fonte: Regolamento per l’organizzazione e la certificazione del Percorso Formativo per l’acquisizione dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche) dell’Università di Pisa):

1) Ogni anno accademico dal 15 ottobre al 30 novembre sono aperte le iscrizioni.
2) L’iscrizione comporta per TUTTI indistintamente 50 euro di spese amministrative comprensivi di 16 euro di marca da bollo, perché il PF24 è un percorso formativo certificato parallelo e indipendente dai CdL e dai corsi di dottorato.
3) Studenti e dottorandi iscritti all’Università di Pisa (e SOLO quelli UniPI) NON pagano l’iscrizione alle singole attività formative e ai relativi esami, ma pagano soltanto i 50 euro iniziali (vedi punto 2).
4) Tutti gli altri (laureati e dottori di ricerca, sia UniPI che da altri Atenei) pagano 50 (ISEE: 13mila – 18mila euro), 80 (ISEE: 18mila – 30mila euro) o 90 euro (ISEE: oltre i 30mila euro)  per ciascuna delle 4 attività formative speciali (AFS) da 6 CFU previste dal PF24 e conformi nella titolatura, nell’SSD e nel programma con le indicazioni del DM. Per chi è in fascia ISEE al di sotto dei 13mila euro, l’iscrizione è gratuita.
5) Esclusi i 50 euro iniziali obbligatori di iscrizione, il costo massimo del PF24 per la fascia ISEE più alta è 360 euro (quindi 360 + 50 = max 410, sotto il massimale di 500 euro previsto dal DM).
6) La scadenza per pagare l’iscrizione alle AFS è il 15 gennaio, oltre quella data non si possono più dare gli esami per quell’anno accademico.
7) Le lezioni delle AFS si svolgono tutte nel primo semestre, da fine ottobre a fine febbraio, dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 (orario pomeridiano pensato per dottorandi e lavoratori e per non sovrapporsi ai corsi universitari, anche se la frequenza non è obbligatoria).
8) Gli esami vanno dati tutti entro il 31 luglio dell’anno accademico di iscrizione, se si vuole la certificazione del PF24, altrimenti bisogna aspettare ottobre e iscriversi di nuovo al PF24 per l’anno accademico successivo (senza dover pagare di nuovo per le AFS, ma solo i 50 euro di spese amministrative + bollo).
9) All’atto dell’iscrizione si presenta un piano di studi individuale, nel quale si può optare o per le 4 AFS erogate dall’Ateneo (la via più sicura per chi non ha già dato esami negli SSD previsti dal DM) o per il riconoscimento di CFU già acquisiti in precedenza in quegli SSD e/o per dare esami incardinati in CdL contenuti in una lista di 20 insegnamenti che UniPI considera coerenti (anche nei programmi d’esame) con il PF24.
10) Il Comitato di Gestione del PF24 si riserva di esaminare i piani di studio individuali e approvarli o respingerli con proposte di modifica per renderli coerenti con le indicazioni del DM.
11) In caso di CFU pregressi da riconoscere o di esami che si propone di sostenere in alternativa alle AFS e a quelli contenuti nell’elenco dei 20 esami conformi al DM, bisogna allegare al piano di studi anche i PROGRAMMI dei corsi (NON bastano titolatura ed SSD!) perché il Comitato valuti se sono coerenti o meno nei contenuti con le indicazioni del DM (ATTENZIONE: questo significa che se uno ha già dato ad es. Psicologia Generale da 12 CFU ma il programma d’esame prevedeva nulla di orientato in senso didattico, il Comitato potrebbe NON RICONOSCERE quell’esame e chiedere al corsista di dare l’AFS ad hoc da 6 CFU o un altro esame conforme in ambito psicologico).
12) In caso di CFU pregressi riconosciuti il corsista laureato o dottore di ricerca è tenuto a pagare (sempre con fasciazione ISEE) solo per le AFS o per gli esami conformi che deve ancora dare.

ATTENZIONE:  il PF24 è un percorso totalmente indipendente dall’iscrizione ai corsi singoli e non è incompatibile con quest’ultima. Chi dovesse anche dare esami mancanti specifici per la propria classe di concorso può benissimo farlo durante il PF24, iscrivendosi separatamente e contemporaneamente ai corsi singoli in UniPI per non più di 25 CFU all’anno e con un costo di 15 euro/CFU + 16 euro di marca da bollo. I CFU acquisiti nel PF24 non interferiscono infatti con quelli acquisiti come corsi singoli.

QUI i LINK utili alla pagina del sito dell’Università di Pisa: https://www.unipi.it/index.php/formazione-insegnanti-in-ingresso
Per qualsiasi dubbio, chiarimento o informazione non esitate a contattarci all’indirizzo mail pisa@dottorato.it!

Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: