Finalmente un rappresentante per gli Assegnisti di Ricerca della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

18 07 2016

Pisa 14 luglio 2016

 

pallacorda

Gli assegnisti di ricerca della Scuola Superiore Sant’Anna eleggono per la prima volta il loro rappresentante.

Dopo un lungo iter di legittimazione, che ha visto coinvolti decine di giovani ricercatori partecipare, scrivere ed approvare la stesura di un regolamento dedicato alla rappresentanza degli Assegnisti di ricerca, la Scuola Superiore Sant’Anna ha individuato oggi il rappresentante della componente più numerosa all’interno della struttura con una massiccia partecipazione al voto, circa il 60% degli aventi diritto, due volte il quorum richiesto. Gli Assegnisti di ricerca in forza alla Scuola sono al momento 242, e rappresentano in termini numerici circa il 66.3% del personale di ricerca della Scuola (elaborazione da dati sito CINECA, 2016). Nonostante questi ampia presenza tra le file dei laboratori e degli istituti, gli Assegnisti di ricerca non avevano alcun rappresentante ufficiale che potesse dialogare direttamente con le istituzioni centrali. A dire il vero gli Assegnisti al momento non godono di alcun diritto di rappresentanza nei principali organi centrali (Consiglio di amministrazione e Senato accademico), ma questo primo passo verso il riconoscimento del ruolo di questa  componente rappresenta un indubbio progresso verso la piena affermazione di diritti sanciti dalla “Carta Europea dei ricercatori” per i giovani impiegati nelle attività di ricerca.

Pertanto come Associazione Dottorandi e dottori di ricerca Italiani (ADI) sede di Pisa , salutiamo con favore questo passo in avanti compiuto dalla Scuola e speriamo possa rappresentare un precedente interessante per gli altri istituti pisani. In Italia gli assegnisti siedono già  in Senato accademico di alcune prestigiose Università come  a Torino, Trieste, Palermo e Messina; ma nella gran parte degli atenei italiani continuano a non godere neppure delle minime forme di rappresentanza. Come giovani ricercatori continuiamo a non capire come si possa, da un lato continuare ad incentivare la crescita di questa categoria e dall’altro ignorare le più basilari istanze democratiche di inclusione nei processi decisionali.

Buon lavoro da parte di tutti gli iscritti ADI-Pisa a Pietro Battiston,  che sarà il primo rappresentante di tutti gli Assegnisti nella Storia della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa con circa il 60% delle preferenze e complimenti anche a Philippe Velha che con il 30% delle preferenze sarà di fatto il vice rappresentante.

 

ADI-Pisa


Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: