Risultati delle elezioni per il rinnovo degli organi centrali dell’Università di Pisa 2014, i dati relativi ai dottorandi.

27 05 2014

Ecco i risultati delle elezioni per il rinnovo degli Organi Centrali dell’Università di Pisa. La lista a cui siamo appoggiati per presentare il candidato dottorando indipendente ha riscosso un grande successo:  il 62% dei voti, 3 consiglieri su 4 in Senato Accademico, 2 su 2 in Consiglio d’Amministrazione. Francesco Biagi, il nostro candidato, ha totalizzato 494 preferenze e si è piazzato 5° all’interno della lista.  Pertanto avrà la possibilità di entrare in Senato Accademico in caso di due rinunce da parte degli studenti nei prossimi due anni, cosa che però potrebbe realmente verificarsi.

Questi dati però ci chiamano ad una riflessione, riguardante i votanti tra i dottorandi. Hanno votato 84 dottorandi su 1241 aventi diritto: il 6.77%. Un crollo del 50% rispetto ai votanti tra i dottorandi nel 2011. Un numero così basso di votanti che se vi fosse applicato il quorum che vale per l’insieme dei votanti, il 10%, non sarebbe stato raggiunto. Se scorporiamo il dato per dipartimento ci possiamo rendere conto dove ci sia stata maggiore partecipazione. Superano  il quorum del 10%: Fisica, Informatica, Farmacia, Chimica, Agraria e Scienze politiche. Ad ingegneria si salvano DII e il Destec che fa il miglior risultato. Peccato che al DICI a cui afferiscono circa la metà di tutti i dottorandi dell’UNIPI (405) siano andati a votare solo in 8. Non si raggiunge il quorum, ma sta sopra la media FILELI; mentre Giurisprudenza, Economia, Civiltà e forme del sapere, Patologia, Matematica, Biologia, e Scienze della Terra, stanno sotto la media. Maglia nera Veterinaria con 0 votanti.

Possiamo trovare un sacco di ragioni perla bassa affluenza al voto: tanti erano all’estero, tanti lavorano in orario di apertura dei seggi e la sede è lontana dal seggio stesso, tanti se non ci sono seminari sono in altre città a studiare. Tutte ragioni legittime che però non giustificano un risultato del genere.

Due ringraziamenti:
uno alla lista che ci ha ospitato e ci ha generosamente supportato ed affiancato nell’opera di rappresentanza dei dottorandi e uno a quanti si sono spesi per far andare questa tornata nel migliore dei modi. Da oggi stesso ci rimettiamo a lavorare per difendere i diritti dei giovani ricercatori degli atenei pisani con gli stessi impegno e serietà.


Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: