Requisiti per la domanda d’indennità di disoccupazione

20 02 2012
Con la Legge Finanziaria per il 2010 (legge n. 191/2009) sono stati ampliati i requisiti e la misura dell’ indennità di disoccupazione una tantum, cui possono accedere anche i collaboratori a progetto, iscritti in via esclusiva alla gestione separata, che siano in possesso dei requisiti previsti.
Tale meccanismo è stato ri-finanziato anche per il 2012 ed è esteso ai dottorandi e dottori di ricerca che – avendo usufruito della borsa di dottorato – vengono equiparati ai contratti co.co.pro.
Costituiscono requisiti per l’accesso alla misura:
– il rapporto di lavoro deve cessare per fine lavoro;
– regime di monocommittenza, durante l’ultimo rapporto di lavoro, quello per il quale si è verificato l’evento di “fine lavoro”, il collaboratore deve avere un unico committente;
– reddito anno precedente, non superiore a 20.000 euro e non inferiore a 5.000 euro;
– assenza di contratto di lavoro da almeno 2 mesi;
– accredito contributivo, devono risultare accreditati nell’anno precedente non meno di 3 contributi mensili, e nell’anno di riferimento non meno di 1 contributo mensile.

La domanda dovrà essere presentata all’I.N.P.S. entro 30 giorni dalla data in cui siano stati soddisfatti i requisiti predetti, allegando copia della la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro o ad un percorso di riqualificazione professionale.

In caso di rifiuto di sottoscrivere la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro o ad un percorso di riqualificazione professionale, ovvero, una volta sottoscritta la dichiarazione, in caso di rifiuto di un percorso di riqualificazione professionale o di un lavoro congruo si decade dal beneficio.L’indennità una tantum da erogare, sarà pari al 30% del reddito di lavoro percepito nell’anno precedente, e comunque non potrà essere superiore a 4.000 euro.
Indennità una tantum 2012: chiarimenti
Con il messaggio n. 6762 del 19 aprile, l’INPS ha fornito alcuni importanti chiarimenti in ordine all’indennità una tantum prevista per i co.co.pro., prevista dall’articolo 6, comma 1, lettera c), decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 febbraio 2012, n. 14. L’INPS ha infatti confermato i requisiti della monocommittenza (con riferimento all’ultimo rapporto di lavoro), il dato reddituale riferito all’anno precedente, l’accredito contributivo di almeno una mensilità nell’anno di riferimento e di almeno tre mensilità nell’anno precedente e l’assenza di contratto di lavoro da almeno due mesi (condizione che deve, comunque, persistere al momento della presentazione della domanda di prestazione).

Tuttavia, con riferimento al tipo di rapporto lavorativo, viene precisato che i beneficiari sono solo i soggetti che abbiano stipulato un regolare contratto di lavoro a progetto (c.d. co.co.pro. art.61, comma 1, del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276 e ss.mm.). Vengono di conseguenza espressamente *escluse dalla fruizione del beneficio tutte le collaborazioni con le Pubbliche Amministrazioni regolate da tipologie contrattuali diverse dal co.co.pro. quali gli assegnisti di ricerca e i dottorandi di ricerca con borsa di studio.

AGGIORNAMENTO 2015:

il governo tramite “jobs act” sta mettendo mano alla legislazione. E’ tempo di fra sentire la nostra voce! ecco il link alla petizione per chiedere estensione dei diritti ai giovani ricercatori: http://goo.gl/forms/k0tBhPZzav


Azioni

Informazione

2 responses

13 02 2015
Merc.18.FEB.15 h18 – Assemblea dei Ricercatori non strutturati – Pisa | ADI Pisa

[…] alla fine dell’assegno e nonostante  abbiano pagato l’INPS per anni non hanno diritto alla disoccupazione. L’Assemblea si propone di discutere questi temi con l’obiettivo di fare delle […]

27 06 2012
Tesseramento ADI-Pisa 2012! « ADI Pisa

[…] di ADI-Pisa. – Pubblicazione dei requisiti per la domanda d’indennità di disoccupazione https://adipisa.wordpress.com/2012/02/20/requisiti-per-la-domanda-dindennita-di-disoccupazione/) – Partecipazione al tavolo di concertazione di Giovani Sì (per info dettagliate vedere […]




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: